Silenzio a me solo

Parlami come se non ci fosse nessuno

a sedermi vicino,

confidarmi i suoi amori

fino alle tre del mattino.

Né strillare canzoni,

né tra i fili di stelle

tratteggiare riflesso

su i nostri volti il cammino

dove spesso la sorte conduce,

perché ho visto il tuo nome

scintillare in luce

e chiudendo gli occhi nel lento anelare,

soffocare in sussurro

l’urlo di un coro:

quell’attimo di eterno

fu silenzio a me solo.

Precedente Io so perché di tanti amori Successivo THE TREE OF LIFE - TERRENCE MALICK (2011)